What about???

Voleva essere un blog sul mondo che non va, su me, il mio rapporto con il mondo, e i miei tentativi di trovare soluzioni. Sulle persone che incontro lungo il cammino, sulle loro storie, non solo la mia. Foto. Disegni. Musica. Sul mio essere strummolo. Quindi sarebbe stato un’accozzaglia (groviglio!) di roba indefinita, ma che in qualche modo seguiva e conservava un’unica direzione.
Alla fine inevitabilmente sarà strettamente  interconnesso con il mio viaggio, il mio presente. Meno opinioni, più situazioni. E col viaggio di Gigi, che è un tutt’uno col mio. Sono due viaggi, e due vite, ormai inscindibili.
Spero di riuscire ad aggiornarlo spesso. Sono molto impegnata qui a Mardin, con Her Yerde Sanat e tutto il resto, tant’è che da quando sono arrivata, Mercoledì, solo ieri sono riuscita a scrivere e solo ora sto riuscendo a raccapezzarmi tra blog, computer e tastiera turca!!!
Ma mi imegnerò. Perché voglio che le due storie, quella mia e quella di Gigi, a un certo punto si incontrino, come si rincontreranno le nostre vite.

Ora sono a Sirkane, la ”casa del circo”, dopo una lunga e bella giornata in cui abbiamo fatto con tutti i bambini training e prove generali per uno show che si terrà Mercoledì prossimo in una città divisa in due, tra Siria e Turchia, per presentare la scuola e le attività dell’asscociazione anche lì. Continuo a impazzire con la tastiera turca, ma piano piano trovo escamotages per inserire i vari accenti qui inesistenti!!! E rimangono la gioia e l’energia per tutto quello che verrà. 🙂

Tra poco un pò di allenamento al trapezio, che a fine giornata non guasta mai, cena, relax e a nanna, pronti per affrontare anche domani a testa alta!

mesopotamiate

FOTO: Mesopotamia e tè! Il panorama che si vede dalla scuola. Momenti di pausa. 🙂